RIUSO DI UNA PIASTRA SPORTIVA COME SALA POLIVALENTE

 

Una piastra sportiva in disuso viene inglobata nel nuovo edificio disegnato da Bricolo Falsarella Associati e diventa la nuova Sala Polivalente di Salgareda: un cannibalismo architettonico che rigenera virtuosamente una attrezzatura urbana abbandonata senza consumare nuovo territorio.

Tre gli elementi della composizione: la piastra esistente, un recinto in cemento armato che accoglie i percorsi e gli spogliatoi e la grande sala centrale in legno per le attività.   
Nelle immagini il cantiere in via di ultimazione - 2014 (Fotografie Filippo Bricolo)

 

› Torna ai lavori
Previous
Next