Mercoledì 27 Novembre ore 16:30 conferenza di Marco Ardielli all’interno della rassegna “La pragmatica dell’equilibrio. Fare l’architetto oggi” a cura di Filippo Bricolo

Dopo gli interventi di Carlo Ferrari (archingegno) e di Diego Cisi (archiplan studio) proseguono gli incontri invernali con gli architetti all’interno della rassegna “La pragmatica dell’equilibrio. Fare l’architetto oggi” a cura di Filippo Bricolo (tutor Carlo Bonato).

Il relatore di questa settimana sarà Marco Ardielli dello studio Ardielli Associati: http://www.ardielliassociati.com/

ardielli lungo lago conferenza bricolo

 

ardielli fornasa

Ardielli Associati è uno studio di progettazione impegnato nell’ambito dell’architettura urbana. La capacità maturata nel corso degli anni di gestire progetti complessi, in Italia e all’estero, è l’espressione di un’azione creativa particolarmente orientata al paesaggio urbano, all’ambiente e alle infrastrutture, e alla realizzazione di strutture multifunzionali di uso collettivo. Concept e progetti strategici, sistemazioni urbane complesse e progetti puntuali a scala architettonica, nuove costruzioni e restauri: Ardielli Associati offre un servizio progettuale completo, dagli aspetti urbanistici allo sviluppo esecutivo, che nel masterplan trova lo strumento capace di rappresentare un’azione innovativa e inclusiva. Gli sviluppi nell’elaborazione digitale di processi e progetti e le prospettive aperte dalle nuove frontiere della comunicazione esplorano le potenzialità di ogni progetto, espressione di un interesse costante per gli aspetti sensibili dell’immagine. Ardielli Associati è costituito da Marco Ardielli e dall’associata Paola Fornasa, riunisce le esperienze dei soci e del team di esperti professionisti, collaboratori e consulenti che contribuiscono allo sviluppo dei progetti. Numerosi sono i riconoscimenti per i lavori dello studio in concorsi, premi, pubblicazioni ed esposizioni. Le ricerche sui temi della città come fenomeno complesso e ibrido sono affrontate secondo un approccio multidisciplinare da AA / lab, un “think-and-do-tank” che svolge un’azione parallela e complementare a quella progettuale di Ardielli Associati. 

Marco Ardielli (1966) si laurea in Architettura all’Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1992, specializzandosi in Urbanistica e Recupero urbano nel 1993 presso l’Università Internazionale Menéndez Pelayo a Cuenca (Spagna) e nel 1994 presso l’Università di Alcalá de Henares, Madrid. Ha lavorato in studi internazionali di architettura come quelli di Gino Valle, Venezia, Lombardi & Associati, Venezia, Francisco Pol Méndez, Madrid, Rafael Moneo, Madrid, e Jim Fazio, Palm Beach, Florida (USA). Con il suo studio si è dedicato in particolare all’architettura di uso collettivo per l’abitare e per il loisir, in entrambe le dimensioni del pubblico e del privato. Si è aggiudicato alcuni concorsi di progettazione, tra cui quello per la sistemazione di Piazza Viviani a Verona, e quello per la redazione del Plan Director del Pajsage Urbano di Madrid, portato a termine nel 2006/2007. Progetti e masterplan hanno partecipato a mostre e ricevuto premi, tra cui l’esposizione “Stato di necessità” per il lavoro su Bardolino (Cittadella, 2012) e il Premio per l’urbanistica e la pianificazione territoriale “Luigi Piccinato” (menzione per Negrar, 2009, e primo premio per San Martino Buon Albergo, 2011). Ha svolto attività didattica in corsi di formazione e specializzazione in Italia e all’estero (COAM FUNDACION, Madrid, UIMP, Cuenca), e dal 2007 al 2011 come professore a contratto presso lo IUAV per l’insegnamento di Urbanistica. Membro dell’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU), ha pubblicato saggi e articoli e partecipato a convegni e seminari in particolare sulle tematiche e gli sviluppi del masterplan urbano.

 

› indietro