Please enable JS

diario

Bricolo Falsarella
img

+ forse, 31 dubbi sull'architettura - filippo bricolo - ottobre 2020



"Le certezze mi spaventano.
Odorano di dogma e di ideologia. Sanno di chiusura come cantine senza finestre.
Chi è certo tende a difendere, a proteggere, a conservare. Assai più raramente crea.
Le certezze mi sembrano violente, i dubbi, pacifici. Il destino della certezza forse è quello di involversi o sublimarsi nella regola.
Regola scritta come le leggi, i comandamenti, i regolamenti edilizi, quelli urbanistici, quelli condominiali.
Regola non scritta come le abitudini, le inerzie invisibili e tutte quelle altre cose che ci circondano rendendoci passivi, impedendoci di vedere il reale valore delle cose.
Credo che ci voglia più forza a circondarsi di dubbi che a seguire certezze. Il dubbio e la creatività mi appaiono come complementari atti di coraggio. Il dubbio è faticoso perché tende alla consapevolezza personale, volge ad una continua ricerca di senso e di profondità contro la superficialità dell’ordinario. (continua sotto)









Ma il dubbio vero non credo possa trovarsi nella dissidenza dichiarata. La dissidenza mi sembra solo un altro tipo di conformismo, una volontà di essere diversi dichiarativamente ma senza andare in profondità, senza vivere la crisi della domanda.Il dubbio vero non è una cosa da movimentisti, non si va in piazza per i dubbi, non si uccide per i forse. Succede così che le incertezze non trovino spazio, non siano raccontate e vengano nascoste dagli architetti quasi fossero colpe di cui vergognarsi. Perché dagli architetti la società si aspetta soluzioni, prese di posizione, ci vuole il demiurgo con i pareri definitivi che spieghi come si deve e come non si deve fare.
In un periodo in cui il mondo sembra chiudersi nell’opposizione violenta di opposte certezze, questo libro, tenta la strada contraria raccogliendo 31 dubbi sull’architettura."

(F.Bricolo, Forse, 31 dubbi sull'architttura)


Acquista il libro su Amazon al link:
www.amazon.it/Forse 31 dubbi sull'Architettura